ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Bonus barriere 75% con qualche cautela in più per gli immobili non abitativi

Occorre distinguere gli interventi su «edifici privati» da quelli su «edifici privati aperti al pubblico»

/ Cristian ANGELI

Lunedì, 29 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il bonus per l’eliminazione delle barriere architettoniche (c.d. “bonus barriere 75%” di cui all’art. 119-ter del DL 34/2020) consente di portare in detrazione qualunque intervento conforme ai requisiti fissati dal DM 236/89 e le opere di completamento strettamente correlate. Utilizzabile fino al 31 dicembre 2025, è una delle poche agevolazioni per la quale sopravvive l’opzione per sconto in fattura o cessione del credito (art. 2 comma 1-bis del DL 11/2023). Se ben gestito dal punto di vista progettuale, può essere utile in un gran numero di casi, considerato che possono essere oggetto dei lavori agevolabili anche immobili non abitativi e non detenuti da persone fisiche.

Infatti, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito con la circ. n. 23/2022, che rientrano nel ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU