ACCEDI
Giovedì, 25 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Assegno unico a conguaglio da aprile 2023

/ REDAZIONE

Sabato, 27 maggio 2023

x
STAMPA

Con il messaggio n. 1947 pubblicato ieri, l’INPS ha comunicato l’avvio della rielaborazione di tutte le competenze mensili di assegno unico e universale, a partire dalla mensilità di marzo 2022, attraverso il ricalcolo degli importi effettivamente dovuti e il calcolo delle differenze con gli importi già liquidati nel corso dell’annualità 2022 tenuto conto anche delle mensilità già erogate nei primi mesi del 2023.
La rielaborazione ha determinato, a seconda dei casi, conguagli a credito o a debito del richiedente.

Qualora la revisione degli importi dell’assegno unico dia luogo all’integrazione delle somme in favore del cittadino, le medesime somme sono state poste in liquidazione, in aggiunta alle quote ordinariamente percepite, a partire dalla rata di aprile 2023; dalla medesima mensilità si è altresì iniziato il recupero delle somme indebitamente erogate. La trattenuta teorica massima viene effettuata nei limiti del quinto dell’importo della mensilità individuata e non è operata se l’importo totale da recuperare è inferiore o pari a 12 euro.

Inoltre, in linea teorica, il numero delle trattenute può arrivare sino a 72 rate e sulla base di quanto stabilito in materia di assegno per il nucleo familiare (ANF) – in via analogica, applicabile all’assegno unico e universale – può riguardare esclusivamente importi a debito relativi all’assegno in esame e non anche debiti ascrivibili ad altre prestazioni (art. 23 del DPR 797/1955).

I cittadini interessati dalle operazioni di conguaglio saranno avvisati tramite email o sms dell’avvio dei conguagli delle rate in corso di godimento. Il dettaglio degli importi rimborsati e delle somme che invece dovranno essere restituite all’INPS verrà indicato in apposita sezione della procedura AUU, rilasciata entro il 10 giugno, a cui l’utente potrà accedere dal sito istituzionale autenticandosi con le proprie credenziali di accesso.

TORNA SU