ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Verso l’allineamento dell’IVA alla normativa comunitaria

Con la delega fiscale, il legislatore nazionale intende rivedere i principi del tributo

/ Emanuele GRECO e Simonetta LA GRUTTA

Lunedì, 21 agosto 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La legge delega per la riforma fiscale (L. 111/2023), tra gli altri settori impositivi, definisce i principi e i criteri direttivi specifici per la revisione dell’IVA.
L’intervento proposto dal legislatore non è indifferente, poiché mirato a tutti i “pilastri” dell’imposta.

Il primo ambito individuato attiene alla ridefinizione dei presupposti del tributo al fine di “renderli più aderenti alla normativa dell’Unione europea” (art. 7 lett. a) della L. 111/2023).
L’obiettivo è, dunque, quello di eliminare gli elementi di disallineamento presenti nella normativa nazionale (essenzialmente il DPR 633/72 e il DL 331/93) rispetto alle definizioni recate dalla direttiva 2006/112/Ce (cui la normativa nazionale è tenuta a conformarsi) e ai principi emersi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU