ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Nelle quotate il CdA uscente può scegliere il nuovo

Il Ddl. Capitali, approvato dal Senato, disciplina la presentazione di una lista da parte del CdA in scadenza

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 20 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra gli argomenti affrontati nel Ddl. a sostegno della competitività dei capitali, approvato il 24 ottobre scorso dal Senato e ora all’esame della Commissione Finanze della Camera, che hanno destato maggiore interesse, si pone sicuramente il riconoscimento normativo della possibilità che il CdA uscente di una società quotata presenti una propria lista di candidati in vista dell’assemblea chiamata al rinnovo.

Si tratta di una soluzione già ritenuta praticabile da una parte della dottrina (in quanto espressione dell’autonomia statutaria e purché la presentazione di tale lista non pregiudichi la nomina di componenti espressi dai soci di minoranza), nonché implicitamente ammessa da un “richiamo di attenzione” della Consob (il n. 1 del 21 gennaio 2022). Rispetto a essa, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU