ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Incremento dei tassi con impatto sui bilanci 2023

A livello patrimoniale si producono effetti su debiti, crediti e immobilizzazioni

/ Alessandro SAVOIA

Mercoledì, 15 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dopo una lunga serie di dieci rialzi, la Banca centrale europea ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse, in quanto le nuove informazioni nel frattempo acquisite hanno confermato, sostanzialmente, la precedente valutazione circa le prospettive di inflazione a medio termine.

Si tratta, a ben vedere, di una boccata di ossigeno per molte imprese, che vedranno, almeno nell’ultima parte dell’anno, un arresto nell’incremento degli oneri finanziari sostenuti nel 2023.
La dinamica di tassi crescenti alla quale abbiamo assistito nel corso dell’anno porterà, infatti, soprattutto per le imprese che hanno ancora in essere finanziamenti o leasing finanziari a tassi variabili, a un incremento di talune voci di costo, quali gli oneri finanziari e il costo per il godimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU