ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nel 2024 terreni di coltivatori diretti e IAP senza esenzione da IRPEF

I terreni erano esenti per gli anni dal 2017 al 2023

/ Arianna ZENI

Giovedì, 30 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ddl. di bilancio 2024 non contempla l’estensione dell’agevolazione fiscale prevista dall’art. 1 comma 44 della L. 232/2016 secondo la quale non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini IRPEF e relative addizionali i redditi dominicali e agrari relativi ai terreni dichiarati dai coltivatori diretti (CD) e dagli imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti nella previdenza agricola.

Salvo future modifiche al testo o l’inserimento della proroga in altri testi normativi, quindi, a decorrere dal 2024 anche i redditi dominicali e agrari dei terreni posseduti e condotti da CD o IAP concorreranno alla determinazione della base imponibile assoggettata all’IRPEF.
La norma, si ricorda, contenuta nell’art. 1 comma 44 citato, prevede che “Per

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU