ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Complessa la successione del conto corrente

Per procedere con la riscossione da parte degli eredi bisogna considerare molteplici variabili

/ Francesco FRIGIERI e Riccardo SANSONI

Venerdì, 9 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra le situazioni giuridiche che si trasmettono con la morte, vi sono quelle derivanti da conto corrente, così come ogni altro diritto di natura patrimoniale farà parte dell’asse ereditario.
Ci si chiede chi può incassare le somme depositate sul conto corrente del de cuius quando gli eredi sono più di uno e che cosa succede al momento della morte se il conto, quando era in vita l’ereditando, era già cointestato con qualcuno. 

È da precisare che sono esclusi dalla presente analisi i casi di successione testamentaria in cui il saldo del conto viene attribuito a un erede/legatario specificamente individuato. Nei casi di successione legittima o testamentaria con pluralità di eredi in quota, invece, il problema di individuare chi e come possa richiedere alla banca il saldo attivo si pone.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU