ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Decontribuzione delle lavoratrici con più figli ed esonero della quota IVS alternativi

Con 3 o più figli è possibile accedere all’esonero della quota IVS del 6% o 7% dal mese dopo il raggiungimento della maggiore età del figlio più piccolo

/ Daniele SILVESTRO

Giovedì, 15 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La L. 213/2023 (legge di bilancio 2024) ha previsto alcuni sgravi contributivi per la quota dei contributi a carico dei lavoratori dipendenti, trattasi in particolare:
- dell’esonero della quota IVS del 6/7% (art. 1 comma 15 della L. 213/2023);
- della decontribuzione delle lavoratrici madri con almeno due figli (art. 1 commi 180-182 della L. 213/2023).

Per quanto concerne la prima misura, si ricorda che l’esonero è riconosciuto per il solo 2024 nella misura di:
- 6 punti percentuali, a condizione che la retribuzione imponibile, parametrata su base mensile per tredici mensilità, non ecceda l’importo mensile di 2.692 euro, al netto del rateo di tredicesima;
- 7 punti percentuali, a condizione che la retribuzione imponibile, parametrata su base mensile per tredici mensilità, non

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU