ACCEDI
Domenica, 23 giugno 2024

IMPRESA

Nelle imprese di assicurazione il revisore legale controlla l’attività dell’attuario

La verifica posta in essere deve tenere conto della c.d. soglia di significatività

/ Maurizio MEOLI

Giovedì, 21 marzo 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Cassazione, nella sentenza n. 7435, depositata ieri, ha preso in esame l’attività del revisore legale nel contesto di una società di assicurazioni, soprattutto con riguardo alla relativa riserva sinistri.

Si osserva, in primo luogo, come nel bilancio delle imprese di assicurazione debba essere riconosciuta particolare importanza a questa riserva, indicando il futuro impegno di spesa nei confronti degli assicurati e danneggiati e, quindi, svolgendo una funzione di garanzia circa la solidità e l’affidabilità dell’impresa di fronte al pubblico e al mercato.

Dagli artt. 14 comma 2 lett. c) del DLgs. 39/2010 e 37 comma 5 del DLgs. 209/2005 (al tempo vigente; cfr. oggi l’art. 23-ter comma 7 del Regolamento ISVAP n. 22/2008), emerge come il giudizio della società di revisione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU