ACCEDI
Mercoledì, 17 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nuovo obbligo di comunicazione delle spese per i lavori superbonus

Comunicazioni di opzione entro il 4 aprile 2024 senza possibilità di remissione in bonis

/ Enrico ZANETTI e Arianna ZENI

Martedì, 2 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

In aggiunta alle ulteriori limitazioni introdotte per le opzioni di cessione e sconto sul corrispettivo, di cui all’art. 121 del DL 34/2020, rispetto a quelle già previste dal DL 11/2023 e dal DL 212/2023, e al confermato divieto di poter ricorrere alla remissione in bonis con riguardo alle comunicazioni di opzione riferite agli interventi “edilizi”, il DL 39/2024 introduce un nuovo adempimento con il quale vengono comunicate le spese sostenute nel 2024 (e anche nel 2025 se i lavori proseguono) per gli interventi che danno diritto al superbonus, di cui all’art. 119 del DL 34/2020, siano essi volti alla riqualificazione energetica o alla riduzione del rischio sismico degli edifici (si veda “Comunicazioni di opzione dei bonus edilizi senza remissione in bonis

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU