ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Dal 1° luglio richiesta di assegno dal FIS solo con «OMNIA IS»

/ REDAZIONE

Martedì, 18 giugno 2024

x
STAMPA

Con il messaggio n. 2241, pubblicato ieri, l’INPS ha comunicato che dal 1° luglio 2024 la domanda di assegno di integrazione salariale garantito dal FIS (Fondo di integrazione salariale) ai sensi dell’art. 29 del DLgs. 148/2015, dovrà essere presentata esclusivamente tramite la piattaforma “OMNIA IS”. Pertanto, si precisa, dalla stessa data sarà dismesso l’applicativo “CIFWEB”, attualmente in uso per presentare la domanda.

Si ricorda che la Piattaforma unica delle integrazioni salariali, denominata “OMNIA IS”, ricade nell’ambito dei progetti finalizzati all’attuazione dei programmi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNNR) e, in questo caso, consente a datori di lavoro e intermediari di presentare la domanda di assegno di integrazione salariale del FIS con una modalità di compilazione semplificata e assistita, che guida l’utente per ridurre la possibilità di trasmettere dati e informazioni errati.

Si può accedere alla nuova procedura dal sito www.inps.it, inserendo nel campo di ricerca testuale presente nella home page le parole “Accesso ai servizi per aziende e consulenti”. Dopo avere effettuato l’autenticazione con la propria identità digitale – SPID almeno di livello 2, CNS o CIE 3.0 – viene proposto un menu di applicazioni nel quale va scelta la voce “CIG e Fondi di solidarietà”. Da questo sottomenu occorre, infine, scegliere la voce “OMNIA Integrazioni Salariali”.

In ogni caso, nella home page della procedura, alla voce “Documenti”, è presente il manuale utente, ove è possibile consultare le istruzioni di dettaglio.

TORNA SU