X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 19 gennaio 2020

FISCO

Dal 18 aprile fattura elettronica «europea» per gli appalti pubblici

Ancora da definire le regole tecniche per la ricezione delle fatture da parte delle P.A. e degli enti aggiudicatori

/ Corinna COSENTINO

Lunedì, 15 aprile 2019

Il prossimo 18 aprile entra in vigore, per le amministrazioni e gli enti individuati dal DLgs. 148/2018, l’obbligo di accettare fatture elettroniche anche in formati diversi dal formato “Fattura PA”, purché le stesse siano conformi allo standard europeo di fattura elettronica (EN 16931-1:2017) e siano emesse in rapporto all’esecuzione di contratti pubblici di appalto. Fanno eccezione le “amministrazioni aggiudicatrici sub-centrali” (ossia quelle che non sono autorità governative centrali), per le quali l’obbligo entra in vigore dal 18 aprile 2020.

La finalità della nuova disciplina, prevista in attuazione della direttiva 2014/55/Ue, è quella di facilitare la partecipazione dei soggetti passivi IVA agli appalti pubblici transfrontalieri, riducendo gli ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU