X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 4 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Accesso alla DSU precompilata solo dopo il via libera delle Entrate

Il dichiarante deve poi, ai fini del calcolo dell’ISEE, accettare o modificare i dati precompilati entro tre mesi dalla loro ricezione

/ Daniele SILVESTRO

Mercoledì, 15 gennaio 2020

L’INPS, con il messaggio n. 96/2020, fornisce le istruzioni tecniche ai fini dell’accesso alla DSU precompilata (introdotta dall’art. 10 comma 1 del DLgs. 147/2017). Il provvedimento fa seguito al DM 9 agosto 2019 del Ministero del Lavoro, con cui si erano individuate le modalità tecniche per consentire al cittadino di accedere alla dichiarazione ISEE. Il citato decreto consente inoltre l’accesso alla DSU precompilata, a decorrere dal 1° gennaio 2020, in via sperimentale, ai soli nuclei familiari che nel triennio 2016-2018 abbiano presentato una DSU all’INPS in via telematica.

Nello specifico, il dichiarante può accedere alla DSU precompilata entrando nell’area autenticata INPS con credenziali dispositive rilasciate dall’Istituto, credenziali dell’Agenzia ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU