X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 18 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Contratti collettivi applicabili ai conducenti distaccati all’estero

Nei contratti di noleggio relativi a trasporti internazionali il legame tra autista e il Paese estero rende applicabile la normativa del Paese estero

/ Marcello ASCENZI

Mercoledì, 2 dicembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il settore del trasporto su strada per sua natura è connotato da elevata mobilità del personale impiegato come conducente dei mezzi utilizzati per l’effettuazione dei servizi di trasporto. L’attività lavorativa può essere svolta anche in ambito internazionale nell’esecuzione di servizi a vantaggio di committenti, sub-appaltatori o anche noleggiatori operanti in altri Paesi europei.

Nel caso l’attività svolta dal personale in esecuzione dei richiamati servizi presenti i caratteri del distacco internazionale, ai sensi della direttiva 1996/71, ai dipendenti impiegati in un altro Paese europeo dovrà essere garantita la parità di trattamento con i lavoratori locali svolgenti mansioni analoghe, sulle principali materie che regolano il rapporto di lavoro nel Paese estero in

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU