X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE

Fusioni tra consorelle con sostanza economica da contabilizzare secondo l’IFRS 3

Per queste business combinations under common control rappresentazione contabile dell’operazione con il metodo dell’acquisizione

/ Enrico ZANETTI

Martedì, 23 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le fusioni che non determinano un “effetto acquisitivo del controllo” sono escluse dall’ambito di applicazione dei principi contabili recati dal documento IFRS n. 3. L’esclusione di una fusione dal perimetro oggettivo di applicazione di tali principi contabili, lasciando l’operazione “orfana” di un documento IAS/IFRS esplicitamente dedicato, impone alla società incorporante, che redige il proprio bilancio di esercizio secondo principi contabili internazionali, di interrogarsi sui criteri da adottare per una rappresentazione contabile della fusione che sia conforme a corretti principi contabili.

A tale proposito, un autorevole riferimento di prassi è rappresentato dal documento OPI n. 2R, elaborato da Assirevi e avente per oggetto specifico proprio il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU