X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Rischio rialzo tassi per le imprese

Continua il rialzo sospinto da attese di crescita e inflazione nonostante le banche centrali tranquillizzino sulla dinamica dei prezzi

/ Stefano PIGNATELLI

Martedì, 23 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Indici di fiducia economica migliori delle attese sulle due sponde dell’Atlantico e timori per un’impennata dell’inflazione stanno spingendo al rialzo i tassi. I prezzi di petrolio, materie prime industriali e agricole sono saliti molto, ma stando alle banche centrali si tratta solo di una fiammata temporanea. Presto le forze che hanno tenuto bassa l’inflazione strutturale in questi ultimi anni torneranno a farsi sentire (segui tassi e costo funding su www.aritma.eu).

Tassi più alti hanno profonde implicazioni per i mercati. Quasi tutto ciò che riguarda il panorama finanziario odierno si basa su tassi che rimangono bassi per lungo tempo. Il denaro a buon mercato è alla base dell’idea che il Governo può spendere quanto vuole e sostiene i valori altissimi del mercato

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU