X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Transition del TFR con regole fiscali ante e post FTA convergenti

Il trattamento delle rettifiche contabili da FTA va assunto in aderenza al principio di neutralità

/ Luca MIELE e Guerino RUSSETTI

Giovedì, 22 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La risposta n. 281 di ieri dell’Agenzia delle Entrate, concernente il trattamento fiscale della first time adoption (FTA) e l’esercizio dell’opzione di riallineamento, riguarda in particolare: gli attivi immateriali a vita utile indefinita (diritti di sfruttamento delle frequenze) e il fondo relativo al trattamento di fine rapporto.

Gli attivi immateriali a vita utile indefinita, per i quali la società istante, in sede di FTA, aveva ripristinato un maggiore valore annullando l’ammortamento eseguito, non sono soggetti ad ammortamento secondo il principio IAS 38 (mentre nel “regime OIC” erano ammortizzati lunga una vita utile stimata in venti anni) e, ai fini fiscali, rientrano nelle ipotesi di ammortamento extra-contabile, in deroga al principio di previa imputazione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU