X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ultima chiamata per la comunicazione delle piattaforme digitali

A decorrere dal 1° luglio 2021, in vigore un nuovo regime di assolvimento dell’IVA

/ Corinna COSENTINO e Emanuele GRECO

Giovedì, 22 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

I soggetti passivi IVA che si avvalgono di piattaforme elettroniche o mezzi analoghi per facilitare vendite a distanza di beni ceduti in ambito intra Ue o che costituiscono oggetto di importazione sono tenuti a specifici obblighi comunicativi trimestrali, per le operazioni poste in essere sino al 30 giugno 2021.
L’ultima comunicazione è, quindi, riferita al secondo trimestre 2021 e deve essere effettuata entro il 2 agosto 2021 (essendo il 31 luglio un sabato), ai sensi dell’art. 13 del DL 34/2019, la cui efficacia è stata prorogata di 6 mesi dall’art. 3 comma 3 del DL 183/2020.

Alla comunicazione sono tenuti i soggetti passivi, residenti o non residenti nel territorio dello Stato, che per il tramite di un’interfaccia elettronica o mezzi analoghi abbiano facilitato le suddette ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU