X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Clienti dei forfetari da verificare per la permanenza nel regime

/ Paola RIVETTI

Lunedì, 29 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai fini dell’adozione del regime forfetario di cui alla L. 190/2014, alcuni fraintendimenti si possono generare quando l’imprenditore o il professionista in regime agevolato emette fattura nei confronti di soggetti con cui intrattiene o ha intrattenuto rapporti. Tale situazione può influire sull’applicabilità del regime solo quando vengono integrate specifiche cause di esclusione.

Una prima causa che può essere interessata è quella connessa alla partecipazione in srl di cui all’art. 1 comma 57 lett. d) della L. 190/2014 che si configura quando ricorrono, congiuntamente, le seguenti condizioni:
- possesso, diretto o indiretto, di una partecipazione di controllo nella società;
- esercizio da parte della società di attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU