Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Adeguate altre addizionali regionali agli scaglioni di reddito IRPEF

Diverse Regioni hanno approvato proprie leggi per adattare l’aliquota alla nuova articolazione stabilita dalla legge di bilancio 2022

/ Carlotta Anna Maria GHIO e Massimo NEGRO

Martedì, 19 aprile 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle leggi regionali di Piemonte, Liguria, Umbria, Lazio e Marche (si veda “Adeguamento delle addizionali regionali all’IRPEF in alcune Regioni” del 2 aprile), che hanno disposto la maggiorazione dell’aliquota di base dell’addizionale regionale IRPEF per alcuni scaglioni di reddito imponibile, altre Regioni hanno approvato proprie leggi al fine di adeguare l’aliquota di tale imposta locale alla nuova articolazione degli scaglioni di reddito.

L’art. 6 comma 4 del DLgs. 68/2011 stabilisce infatti che, per assicurare la razionalità del sistema tributario nel suo complesso e la salvaguardia dei criteri di progressività, le Regioni a Statuto ordinario possono stabilire aliquote dell’addizionale regionale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU