ACCEDI
Mercoledì, 26 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Critico il passaggio all’attività imprenditoriale per le locazioni brevi

La presunzione di tale attività al superamento delle quattro unità in locazione breve obbliga il contribuente a pianificare con attenzione

/ Stefano SPINA

Giovedì, 23 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La locazione turistica ricade, ai sensi dell’art. 55 del TUIR, nell’attività d’impresa se la prestazione viene resa con professionalità abituale, ovvero in maniera stabile e continuativa ancorché stagionale, con un’organizzazione di mezzi in forma imprenditoriale.
La prestazione svolta si caratterizza per il suo carattere abituale, per l’erogazione di prestazioni accessorie all’alloggio, quali i servizi di pulizia o cambio di biancheria, nonché per la presenza di un’organizzazione finalizzata all’erogazione di tali servizi.

Il confine tra l’esercizio di mera locazione immobiliare e attività commerciale può risultare a volte piuttosto labile. Al riguardo la prassi ministeriale, ancorché risalente (R.M. n. 381691/1980 e R.M. 31 dicembre 1986 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU