ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per il costo fiscale delle partecipazioni vale il valore assoggettato a tassazione

Tale principio si applica anche in caso di cessione di azioni ricevute per donazione da soggetti residenti fiscali all’estero

/ Salvatore SANNA

Venerdì, 24 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta a interpello n. 114, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che, per le azioni estere (Belgio) pervenute per donazione ad una persona fisica residente in Italia, il costo fiscalmente riconosciuto ai fini della determinazione delle successive plusvalenze non può essere assunto nel valore normale dei titoli, ma deve essere quantificato al costo o valore di acquisto in capo ai donanti non residenti.
Il caso di specie riguarda le azioni della società Alfa nella quale i genitori del soggetto residente in Italia, entrambi fiscalmente residenti in Belgio, hanno conferito le azioni della società Beta il 9 giugno 2017.

Tale conferimento non ha scontato alcuna imposizione diretta ai sensi della normativa belga.
Secondo quanto previsto dall’art. 68 comma 6 del TUIR,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU