ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Per l’abitazione principale IMU i coniugi non devono fare nessuna scelta

/ Lorenzo MAGRO e Arianna ZENI

Venerdì, 14 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai fini dell’IMU, sono previste agevolazioni per l’immobile qualificato come “abitazione principale”.
In particolare, se si tratta di abitazione principale accatastata in una categoria diversa da A/1, A/8 o A/9, non è dovuta l’IMU per tale unità abitativa e le relative pertinenze. Se, invece, l’abitazione principale è accatastata nelle predette categorie, per tale unità abitativa e le relative pertinenze l’IMU è dovuta, ma si applica un’aliquota ridotta e spetta la detrazione pari a 200 euro (si veda “IMU dovuta per le sole abitazioni principali in A/1, A/8 e A/9” del 13 giugno 2024).

Con la sentenza n. 209 del 13 ottobre 2022, la Corte Costituzionale ha dichiarato la parziale incostituzionalità della disciplina IMU per la qualifica ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU