ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nell’industria e nella piccola industria meccanica retribuzioni allineate all’inflazione

Nuovi valori anche per indennità di trasferta e indennità di reperibilità

/ Alessandro MORI

Giovedì, 13 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come anticipato dal comunicato unitario di cui si è data notizia ieri su Eutekne.info (si veda “Nell’industria meccanica l’IPCA 2023 fa salire le retribuzioni minime di 102 euro medi aggiuntivi” del 12 giugno 2024), Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm hanno siglato, rispettivamente con Federmeccanica-Assistal e con Unionmeccanica-Confapi, gli Accordi che, sulla base della dinamica inflativa consuntivata dall’ISTAT per il 2023 nella misura del 6,9%, definiscono i nuovi valori economici applicabili presso le industrie e le piccole industrie operanti nel settore metalmeccanico e dell’installazione di impianti.

Tali Accordi, entrambi siglati l’11 giugno, intervengono nel quadro di riferimento rappresentato dal meccanismo di adeguamento automatico dei valori retributivi

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU