ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’imposta pagata all’estero incrementa il costo della partecipazione italiana

L’Agenzia delle Entrate chiarisce come si applicano le norme sulle plusvalenze per le attività acquisite per successione

/ Francesco DE ROSA

Giovedì, 13 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 132, pubblicata ieri, affronta il caso di un contribuente residente in Italia che ha ricevuto, a titolo di legato, delle azioni di una società quotata francese, assolvendo l’imposta sulle successioni in Francia, con aliquota del 60%.

La successione è soggetta a imposta anche in Italia, in forza della residenza del de cuius (art. 2 del DLgs. 346/90), per cui si pone un tema di doppia imposizione sul trasferimento mortis causa. Il conflitto è risolto, dall’art. 11 della Convenzione contro le doppie imposizioni in materia successoria tra Italia e Francia, mediante la previsione del diritto a scomputare dall’imposta domestica l’ammontare dell’imposta sulle successioni francese (il che, nel caso specifico,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU