ACCEDI
Venerdì, 21 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Marchi e brevetti: boom a Treviso, in calo Venezia

L’indagine del Cesdoc vede la Regione in leggera diminuzione sul dato nazionale. Padova resta la città veneta più creativa

/ REDAZIONE

Mercoledì, 10 marzo 2010

x
STAMPA

È vero boom di creativi nella città di Treviso. Mentre Venezia è a corto di invenzioni. Sono i dati più rilevanti emersi dall’indagine del Cesdoc - Centro Studi dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia, relativa all’andamento dei marchi e dei brevetti depositati in Veneto nello scorso anno e comparati rispetto ai depositi effettuati nel 2008.

Sono 6.113 i marchi e brevetti complessivamente depositati nel 2009 dal Veneto, 37 in meno rispetto all’anno precedente, pari a un calo dello 0,60%. La flessione vede la regione in controtendenza rispetto al trend nazionale che cresce invece complessivamente del +1,57%. Cala insieme al Veneto anche il Friuli che registra un numero di depositi inferiore del 2,83%. Vanno invece bene le cose per i trentini, che si superano

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU