X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Pressing per prolungare la Tremonti-ter

Le associazioni chiedono una proroga fino a dicembre 2010 della detassazione per l’acquisto di attrezzature stabilita dal DL 78/2009

/ Antonella MIGLIACCIO

Giovedì, 8 aprile 2010

x
STAMPA

Anche il tessile invoca la proroga della Tremonti-ter. Dopo l’Ucimu, che rappresenta i costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, anche l’Acimit, che associa costruttori di macchinari per l’industria tessile chiede, a gran voce, un prolungamento della detassazione per l’acquisto di attrezzature stabilita dal DL 78/2009.

Le due associazioni di categoria, che confluiscono nella rete di Federmacchine, rappresentano una buona fetta del loro rispettivo settore. Copre quasi il 70% del made in Italy settoriale l’Ucimu, come si legge sul sito, mentre sono 153 le imprese del meccanotessile associate in Acimit, numero che corrisponde all’80% del totale, secondo i dati della stessa associazione.

“È indubbio che nei primi mesi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU