ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Scatta la responsabilità professionale se il notaio non fa la visura

Secondo la Corte di Cassazione, anche l’attività preparatoria rispetto all’atto di compravendita rientra negli obblighi professionali del notaio

/ Anita MAURO

Sabato, 3 luglio 2010

x
STAMPA

Il notaio che non abbia provveduto ad effettuare le visure ipotecarie prima di redigere l’atto di compravendita immobiliare può essere condannato a provvedere a sue spese alla cancellazione delle iscrizioni gravanti sul bene compravenduto. L’omissione delle visure, infatti, integra la responsabilità professionale del notaio anche in assenza di una qualsiasi richiesta in tal senso da parte del cliente.
Così ha deciso la Corte di Cassazione, nella sentenza 2 luglio 2010 n. 15726.

Con la pronuncia in esame, la Corte di Cassazione conferma la sentenza della Corte d’appello che, rinvenendo nel caso di specie la responsabilità professionale del notaio, lo condannava (in solido con la parte venditrice) a provvedere a proprie spese alla cancellazione delle ipoteche gravanti sull’immobile ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU