Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

IL CASO DEL GIORNO

Soglia critica per il monitoraggio dei 3.000 euro

/ Lelio CACCIAPAGLIA e Patrizia MARRA

Venerdì, 8 aprile 2011

x
STAMPA

Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 dicembre 2010 ha dato attuazione all’art. 21 del DL n. 78/2010 prevedendo l’obbligo, a regime dal 1° gennaio 2011, di comunicare in via telematica le operazioni “rilevanti ai fini IVA” superiori a 3.000 euro oltre IVA. Per il 2010, anche in considerazione del sostanziale effetto retroattivo della disposizione, la soglia è stata fissata in 25.000 euro oltre IVA: in questo caso l’adempimento riguarda solo le operazioni per le quali vi è l’obbligo di emissione della fattura. Per le operazioni per le quali non vi è obbligo di emissione della fattura (leggasi scontrini e ricevute fiscali) il monitoraggio decorre dal 1° maggio prossimo e la soglia è fissata in 3.600 euro IVA compresa, a prescindere

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU