X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Sulla convocazione dell’assemblea di srl si attende l’intervento delle Sezioni Unite

Il Primo Presidente deve valutare se rimettere alle SS.UU. la corretta interpretazione della norma sull’invio dell’avviso di convocazione

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 5 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai sensi del previgente art. 2484 comma 1 c.c. – ma il testo è stato trasfuso senza sostanziali modifiche nell’art. 2479-bis comma 1 c.c. – salvo diversa disposizione dell’atto costitutivo, l’assemblea della srl deve essere convocata dagli amministratori con raccomandata “spedita” ai soci almeno otto giorni prima dell’adunanza.

La Cassazione, nella sentenza n. 14770/2012, ha rimesso al Primo Presidente della Suprema Corte la valutazione circa l’opportunità di affidare alle Sezioni Unite la decisione sulla seguente questione: nel quadro normativo regolante la srl al momento della riunione assembleare (art. 2484 c.c. previgente e 2479-bis c.c. attuale) deve attribuirsi rilevanza, ai fini della validità ed efficacia della convocazione, alla sola spedizione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU