X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Cda di srl, delibere impugnabili solo per conflitto di interessi con danno concreto

Al di fuori di questa ipotesi non è possibile sopperire all’assenza di indicazioni applicando analogicamente la disciplina dettata nelle spa

/ Maurizio MEOLI

Lunedì, 17 giugno 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

La delibera del cda di una srl può essere annullata solo per conflitto di interessi. A tali fini, oltre al voto determinante dell’amministratore in conflitto, occorre la presenza di danni concreti e non meramente congetturali per la società.
A stabilirlo è il Tribunale di Genova nella sentenza del 2 maggio 2013 n. 1493.

Il vicepresidente ed un consigliere dimissionario del cda di una srl convenivano in giudizio la società per ottenere la dichiarazione di invalidità di una delibera consiliare – con la quale era stata decisa l’emissione di un atto ricognitorio di debito nei confronti del presidente del cda (socio di maggioranza) per attività professionali svolte in favore della srl – eccependo vizi nella convocazione (non inoltrata all’amministratore dimissionario, ma non ancora ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU