X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Le società di capitali terremotate hanno più tempo per versare i saldi IRES e IRAP

La ris. 59 dell’Agenzia ha fornito una serie di chiarimenti in materia

/ REDAZIONE

Giovedì, 26 settembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le società di capitali che hanno subito danni dal sisma del 2012 e, in base alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2013, possono posticipare il termine per approvare i bilanci relativi all’esercizio 2012, versano il saldo dell’IRES e dell’IRAP entro il giorno 16 del mese successivo a quello di approvazione del bilancio ovvero entro i 30 giorni successivi applicando la maggiorazione dello 0,40%. Quindi, in caso di bilancio approvato nel mese di settembre 2013, il versamento va effettuato entro il 16 ottobre 2013 senza maggiorazione o entro i 30 giorni successivi applicando la maggiorazione dello 0,40%.
A fornire tale chiarimento è stata l’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 59 di ieri.

Al riguardo, si ricorda infatti che la citata delibera del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU