Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

FISCO

Per il secondo acconto 2013 slalom tra nuove percentuali e obblighi di ricalcolo

Possibile il passaggio da storico a previsionale tra un tributo e l’altro e/o tra prima e seconda rata

/ Luca FORNERO

Lunedì, 4 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Si avvicina il termine per il versamento della seconda o unica rata degli acconti 2013 delle imposte sui redditi, dell’IRAP e di alcune imposte sostitutive e addizionali dei citati tributi (la scadenza è fissata al 2 dicembre 2013 per i soggetti IRPEF e i soggetti IRES con esercizio coincidente con l’anno solare).
In vista dell’adempimento, occorre innanzitutto verificare la sussistenza dell’obbligo di versamento sulla base dei consueti importi indicati in dichiarazione (es. rigo RN33 pari o superiore a 52 euro, per il modello UNICO 2013 PF, e rigo RN17 pari o superiore a 21 euro, per il modello UNICO 2013 SC): sul punto, si veda “Acconti: imposte dirette, addizionali, IRAP, IVIE, IVAFE e contributo INPS ex L. 335/95”, Supplemento di Schede di Aggiornamento,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU