ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Luca FORNERO

Dottore commercialista e revisore legale

AMBITI DI RICERCA /
Bilancio, redditi d'impresa e di lavoro autonomo, IRAP

IL CASO DEL GIORNO 16 febbraio 2024

Compensi a co.co.co. sotto gli 85.000 euro nel dilettantismo esclusi da IRAP

Il DLgs. 36/2021, di riforma del settore sportivo, amplia ulteriormente le ipotesi di esclusione da IRAP del costo del lavoro, con riferimento ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa nell’area del dilettantismo. In via preliminare...

FISCO 2 febbraio 2024

Per i bonifici in uscita rileva l’ordine di pagamento

Nel corso della Videoconferenza di ieri, l’Agenzia delle Entrate è tornata a occuparsi della corretta imputazione temporale di incassi e pagamenti che intervengono a cavallo d’anno. La questione riveste particolare importanza per i contribuenti ...

FISCO 1 febbraio 2024

La cessione del marchio sconta l’IRAP anche nel concordato preventivo

Con la risposta n. 27 di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha illustrato il trattamento, ai fini IRAP, della plusvalenza derivante dalla cessione di un marchio d’impresa nell’ambito di un concordato preventivo liquidatorio. Si ricorda che, per le ...

FISCO 29 gennaio 2024

Ammortamenti maggiorati con impatto sul bilancio 2023 per il commercio al dettaglio

Essendosi ormai chiuso l’esercizio 2023, le imprese del commercio di prodotti di consumo al dettaglio e i loro consulenti stanno valutando se aumentare fino al 6% l’aliquota di ammortamento dei fabbricati strumentali. La facoltà è stata introdotta ...

IL CASO DEL GIORNO 19 gennaio 2024

Perdite su crediti da accordi transattivi deducibili

In assenza di specifiche indicazioni normative, ci si domanda se, nell’ambito di un rapporto commerciale, la stipula di un accordo transattivo determini, in capo al creditore, il diritto alla deducibilità della conseguente perdita su crediti. In ...

FISCO 13 gennaio 2024

Professionisti e imprese alla cassa per il secondo acconto 2023

Entro martedì 16 gennaio 2024, le persone fisiche titolari di partita IVA che, nel 2022, hanno dichiarato ricavi o compensi non superiori a 170.000 euro devono versare la seconda o unica rata degli acconti d’imposta relativi al 2023. È la conseguenza...

FISCO 9 gennaio 2024

Rinviata la deducibilità di perdite su crediti di banche e assicurazioni

L’art. 1 commi 49-51 della L. 213/2023 (legge di bilancio 2024) interviene di nuovo sul regime transitorio previsto dall’art. 16 commi 3-4 e 8-9 del DL 83/2015 in ordine alla deducibilità, ai fini IRES e IRAP, delle perdite su crediti di banche, ...

FISCO 8 gennaio 2024

Regolarizzazione del magazzino «a pagamento»

La versione definitiva della legge di bilancio 2024, pubblicata sulla G.U. come L. 213/2023 e in vigore dal 1° gennaio 2024, conferma la possibilità di regolarizzare le rimanenze di magazzino adeguandole alla situazione di giacenza effettiva. La ...

FISCO 4 gennaio 2024

Al capolinea l’esclusione da ritenuta per le provvigioni degli assicuratori

L’art. 1 commi 89-90 della L. 213/2023 (legge di bilancio 2024) elimina l’ipotesi di esclusione dall’applicazione della ritenuta d’acconto con riferimento alle provvigioni percepite:
- dagli agenti di assicurazione per le prestazioni rese ...

FISCO 15 dicembre 2023

Per imprese e professionisti di minori dimensioni acconto IRPEF al 16 gennaio

Nella seduta di ieri, 14 dicembre, la Camera ha dato il via libera definitivo al disegno di legge di conversione del DL 18 ottobre 2023 n. 145 (c.d. DL “Anticipi”). L’art. 4 del DL, nel testo risultante in seguito alla conversione, conferma il ...

1 2 3 ... 76 >

TORNA SU