X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Prestazioni infragruppo deducibili in presenza di accordo

Con adeguato supporto documentale tocca all’Agenzia dimostrare la simulazione del contratto

/ Alessandro COTTO

Mercoledì, 19 febbraio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

La sentenza della Commissione tributaria regionale di Aosta n. 24/01/13 del 4 novembre 2013 risulta interessante perché affronta una tematica sempre più ricorrente negli accertamenti dell’Amministrazione finanziaria.
Ci si riferisce, nello specifico, alla deducibilità dei costi derivanti da operazioni infragruppo ovvero, per le realtà aziendali più ridotte, alle prestazioni che soci o familiari dei soci realizzano nei confronti della società.

In questi casi, può succedere che l’Agenzia contesti la deducibilità per la descrizione non sufficientemente dettagliata della fattura ovvero per la mancanza di un contratto che disciplini i rapporti ovvero per l’intedeterminatezza dei criteri sottostanti la determinazione del corrispettivo.

Nel caso esaminato, come emerge meglio dalla lettura ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU