X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

TASI, il termine per le delibere comunali rimane il 10 settembre

Non rileva lo proroga al 30 settembre dell’approvazione dei bilanci di previsione; seconda scadenza per il contribuente al 16 ottobre

/ Stefano SPINA

Mercoledì, 3 settembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Dipartimento delle Finanze, con la nota prot. 28926 di ieri, 2 settembre, ricorda ai Comuni la scadenza del 10 settembre per l’inserimento, nel Portale del federalismo fiscale, delle delibere di approvazione delle aliquote e dei regolamenti relativi alla Tassa sui servizi indivisibili (TASI) per l’anno 2014. Da tale pubblicazione dipende infatti l’ammontare del tributo che dovranno corrispondere i contribuenti e le date dei pagamenti.

Infatti il comma 688 dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2013 n. 147, nel testo vigente, ha previsto in riferimento all’acconto TASI 2014 che il pagamento sarebbe avvenuto con le medesime scadenze previste per l’IMU, ovvero entro il 16 giugno ed il 16 dicembre, con la possibilità di pagare in unica soluzione il tributo dovuto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU