X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Anche il CNDCEC contro i nuovi obblighi antiriciclaggio

Il Consigliere Liga chiede l’abrogazione della norma sulla tracciabilità assoluta nell’autotrasporto, che impone ai professionisti la segnalazione

/ Savino GALLO

Mercoledì, 3 dicembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Si è tenuta ieri, presso il Ministero dell’Economia, una nuova riunione del tavolo tecnico sull’antiriciclaggio che, entro fine dicembre, licenzierà la proposta di legge finalizzata alla modifica di quanto disposto dal DLgs. 231/2007, in termini di adempimenti in capo ai professionisti e relativi aspetti sanzionatori.

Una riunione a cui, ancora una volta, hanno preso parte anche i rappresentanti del CNDCEC, più che mai “fiduciosi che il tavolo possa produrre i correttivi sperati”, ma allo stesso tempo “preoccupati per l’ennesimo adempimento” in tema di antiriciclaggio, introdotto con il recente decreto “Sblocca Italia”. Queste le parole di Attilio Liga, Consigliere nazionale delegato alla materia ed a capo della delegazione dei commercialisti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU