X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

FISCO

Mutuo dissenso di cessione d’azienda con registro proporzionale

Lo afferma la Cassazione, sostenendo che il mutuo dissenso abbia l’effetto di far retrocedere i beni precedentemente ceduti

/ Anita MAURO

Martedì, 3 marzo 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’atto di mutuo dissenso di un precedente contratto di cessione d’azienda sconta l’imposta di registro proporzionale, comportando la retrocessione dei beni inizialmente ceduti.
Questo, in breve, il contenuto dell’ordinanza n. 4134, depositata, ieri, 2 marzo 2015, dalla Corte di Cassazione.

Il tema della corretta imposizione indiretta dell’atto di mutuo dissenso (o “risoluzione per mutuo consenso”) non è nuovo (si veda “Effetti fiscali del mutuo dissenso in cerca di coerenza” del 27 gennaio 2015).
La Cassazione, con l’ordinanza in commento, si esprime a favore della tassazione in misura proporzionale dell’atto di mutuo dissenso avente ad oggetto un precedente atto avente effetti traslativi.

In particolare, nel caso di specie, le parti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU