X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

CONTABILITÀ

Limiti delle micro imprese applicabili agli esercizi ante 2016

La norma però, sulla temporalità degli esercizi in cui non superare i limiti per accedere alle semplificazioni, non si presta a un’interpretazione univoca

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Martedì, 14 marzo 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

Mancata redazione della Nota integrativa – con l’eccezione di alcune informazioni che devono essere riportate in calce allo Stato patrimoniale – e divieto di iscrizione in bilancio degli strumenti finanziari derivati al fair value sono le principali semplificazioni previste dalla nuova disciplina di bilancio per le micro imprese, aggiuntive rispetto alle semplificazioni già previste per i bilanci abbreviati.

Le micro imprese sono esonerate dalla redazione:
- del Rendiconto finanziario;
- della Nota integrativa, a condizione che in calce allo Stato patrimoniale risultino le informazioni previste dall’art. 2427 comma 1, n. 9 (importo complessivo di impegni, garanzie, ecc.) e 16 c.c. (compensi, anticipazioni e crediti verso amministratori e sindaci);
- della Relazione sulla gestione, a

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU