X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 23 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scarto della comunicazione dati fatture con chance di reinvio

Possibile la trasmissione entro i cinque giorni successivi dallo scarto come avviene per le dichiarazioni

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Martedì, 10 aprile 2018

Scaduto il termine per effettuare la comunicazione dei dati delle fatture, è possibile che alcuni file trasmessi telematicamente siano stati scartati dal sistema dell’Agenzia delle Entrate a fronte del mancato superamento delle verifiche previste.
Tipicamente, si tratta di errori relativi al nome e/o alle dimensioni del file, al certificato di firma oppure alla coerenza e alla validità del contenuto (es. incoerenze fra imposta e aliquota IVA; mancata indicazione del codice “Natura” ove richiesto…).

La segnalazione di scarto potrebbe, peraltro, essere pervenuta all’intermediario o al soggetto passivo successivamente alla scadenza del termine (6 aprile 2018) previsto per la trasmissione dei dati del secondo semestre 2017 oltre che per la correzione dei dati del primo semestre. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU