ACCEDI
Venerdì, 21 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Stabilite nuove incompatibilità degli amministratori giudiziari

Il DLgs. 54/2018 ha modificato il Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione

/ Roberta VITALE

Martedì, 29 maggio 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il DLgs. 54/2018 è stato disciplinato il regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali.

Il DLgs. in commento – in vigore dal 25 giugno 2018 – è stato emanato in attuazione dell’art. 33, commi 2 e 3 della L. 161/2017, nell’ambito del quale sono stati stabiliti i seguenti principi e criteri direttivi:
- previsione delle incompatibilità per rapporti di parentela, affinità, convivenza e assidua frequentazione con magistrati addetti all’ufficio giudiziario al quale appartiene il magistrato conferente l’incarico;
- previsione dell’esercizio, da parte del Presidente della Corte d’Appello, della vigilanza sulle nomine ai predetti incarichi, conferite a

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU