ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Postergati i finanziamenti dei soci/amministratori di «piccole» spa

La Cassazione ribadisce le condizioni per l’applicazione della disciplina dettata per le srl

/ Maurizio MEOLI

Venerdì, 22 giugno 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 16291/2018, ha ribadito che l’art. 2467 c.c. è estensibile (o applicabile in via analogica) ai soci finanziatori di spa solo in esito ad una valutazione in concreto, dovendosi segnatamente considerare se la società, per modeste dimensioni o per assetto dei rapporti sociali (compagine familiare o comunque ristretta), sia idonea, di volta in volta, a giustificare l’applicazione di tale disposizione dettata per le srl (cfr. Cass. n. 14056/2015).

In materia si sono, nel tempo, registrate tre distinte posizioni: la prima nega l’applicabilità dell’art. 2467 c.c. alle spa in ragione della sua eccezionalità (cfr., da ultimo, Trib. Milano n. 11552/2017); la seconda, ne ammette l’applicazione in ragione del fatto che l’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU