ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per la holding è attività economica la locazione di un immobile alle controllate

La Corte Ue riconosce che un servizio di locazione può costituire un’«interferenza» nella gestione delle controllate

/ Corinna COSENTINO

Venerdì, 6 luglio 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

La locazione di un immobile da parte di una holding alle sue controllate costituisce un’interferenza nella gestione di queste ultime, che deve essere considerata attività economica ai fini IVA e fa sorgere il diritto alla detrazione dell’IVA assolta sulle spese per l’acquisto di partecipazioni. Ciò, tuttavia, a condizione che la locazione sia soggetta a imposta.
Inoltre, se la holding partecipa alla gestione soltanto di alcune delle società controllate per le quali ha sostenuto le spese, l’IVA potrà essere detratta soltanto in proporzione alle spese inerenti l’attività economica.

È quanto affermato dalla Corte di Giustizia Ue nell’ambito della sentenza pubblicata ieri, 5 luglio 2018 (causa C-320/17, Marle Participations), riguardante la società holding di un ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU