X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 novembre 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

In arrivo l’esonero dei registri IVA per le fatture elettroniche

La misura è contenuta nel Ddl. di conversione del decreto «dignità»

/ REDAZIONE

Sabato, 4 agosto 2018

Fra le novità fiscali contenute nel Ddl. di conversione del decreto “dignità” – già approvato dalla Camera e ora all’esame del Senato – spicca la disposizione concernente l’esonero dall’obbligo di annotazione delle fatture nei registri IVA, per i soggetti “obbligati alla comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute, ai sensi delle disposizioni dell’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo n. 127 del 2015”. La misura è illustrata dal dossier del Servizio Studi di Camera e Senato pubblicato ieri.

Il Ddl. di conversione, infatti, introduce, all’art. 11 del DL 87/2018, il comma 2-bis con il quale verrebbe modificato il citato DLgs. 127/2015, introducendo una significativa riduzione degli adempimenti in capo ai soggetti tenuti all’adozione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU