ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Tassazione integrale delle mance percepite dai dipendenti con dubbi

/ Pamela ALBERTI

Giovedì, 23 agosto 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le mance percepite dagli impiegati tecnici delle case da gioco (croupiers), direttamente o per effetto del riparto a cura di appositi organismi costituiti all’interno dell’impresa, non costituiscono reddito di lavoro dipendente nella misura del 25% dell’ammontare percepito nel periodo d’imposta ai sensi dell’art. 51 comma 2 lett. i) del TUIR. Tali mance concorrono, quindi, alla formazione del reddito di lavoro dipendente soltanto per il 75% del loro ammontare.

Si tratta dell’unica ipotesi in cui le mance sono assoggettate a tassazione per un importo ridotto, posto che, secondo l’Agenzia delle Entrate, in tutti gli altri casi – come ad esempio nel caso di mance percepite dal portiere dell’albergo – gli importi in questione costituiscono reddito

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU