X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 16 gennaio 2019 - Aggiornato alle 6.00

Il Caso del Giorno

Contabilità semplificata post trasformazione incerta

/ Paola RIVETTI

Mercoledì, 9 gennaio 2019

L’utilizzabilità del regime di contabilità semplificata presuppone il soddisfacimento dei requisiti soggettivo e oggettivo, previsti dall’art. 18 del DPR 600/73. In sostanza, deve trattarsi di imprenditori individuali, società di persone commerciali e soggetti assimilati ex art. 5 del TUIR, enti non commerciali (con riferimento all’eventuale attività commerciale esercitata) che non abbiano percepito/conseguito (a seconda dei casi) ricavi superiori a:
- 400.000 euro (per le imprese aventi ad oggetto prestazione di servizi);
- o 700.000 euro (per le imprese aventi ad oggetto altre attività).
La norma fissa come periodo di riferimento per il computo delle predette soglie l’intero anno precedente, da intendersi come anno solare, come si desume, ad esempio, dalle esemplificazioni

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU