X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 28 marzo 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Niente definizione dei processi verbali di constatazione per i dazi

L’Agenzia delle Dogane ha chiesto una modifica in sede di conversione del DL n. 119/2018, volta a sopprimere i commi 6 e 10 dell’art. 1

/ Pier Paolo GHETTI e Serena PELLEGRI

Giovedì, 22 novembre 2018

Con la nota n. 123013/2018 l’Agenzia delle Dogane e dei monopoli è intervenuta nuovamente sul tema di quella che viene comunemente chiamata “pace fiscale”, con l’intento di fornire ulteriori chiarimenti in merito alle disposizioni del DL 119/2018 – nelle more della conversione in legge, che potrebbe apportare modifiche al testo – impattanti sui tributi da essa amministrati quali le risorse proprie dell’Unione europea (si veda “Anche i dazi nella nuova definizione agevolata” del 23 ottobre 2018) e l’IVA all’importazione.
Tale nota fa seguito a una serie di provvedimenti della stessa Agenzia che si sono susseguiti nell’ultimo mese, ponendosi come collettore e strumento di sintesi degli stessi. Tra questi si ricordano la

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU