X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 22 settembre 2019

FISCO

Fatture ricevute in ritardo da comunicare nel periodo precedente

Se l’imposta concorre alla liquidazione precedente, l’operazione è riportata nel quadro VP corrispondente

/ Emanuele GRECO

Lunedì, 20 maggio 2019

A seguito delle modifiche apportate al DPR 100/98 dall’art. 14 comma 1 del DL 119/2018, è possibile computare in detrazione nel mese precedente l’imposta emergente dalle fatture di acquisto ricevute e annotate entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.
Per fare un esempio, nell’ipotesi di una cessione di beni consegnati il 26 febbraio 2019, documentata mediante fattura elettronica, il documento transitato per il Sistema di Interscambio potrebbe essere pervenuto al cessionario il 2 marzo 2019. Per effetto del nuovo art. 1 del DPR 100/98, il documento ricevuto è registrato entro il 15 marzo 2019 ed è possibile computare in detrazione l’imposta addebitata in via di rivalsa nella liquidazione relativa al mese di febbraio 2019.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU