X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Dividendi incassati dai soci esistenti al momento del pagamento

/ Salvatore SANNA

Lunedì, 24 giugno 2019

Il diritto del socio a ricevere i dividendi sorge soltanto a seguito della deliberazione assembleare che ne decide la distribuzione ai sensi dell’art. 2433 c.c.
In passato, è stata dibattuta l’individuazione del soggetto cui doveva essere pagato il dividendo, essendo incerto se questo spettasse a chi fosse socio alla data di chiusura dell’esercizio nel corso del quale si sono generati i relativi utili, a chi fosse socio al momento della delibera di distribuzione oppure al soggetto che riveste la qualifica di socio al momento del pagamento.

Attualmente, è pacifico che il dividendo debba essere pagato a coloro che risultano azionisti/soci al momento del pagamento.
Ad ogni modo, si segnala che permane il tema della “titolarità” del dividendo (fermo restando che il medesimo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU