X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 17 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Versamenti dei contribuenti con attività ISA al 30 settembre

Previsto anche il differimento al 30 novembre per la presentazione dei modelli REDDITI e IRAP

/ Massimo NEGRO

Sabato, 22 giugno 2019

Ieri la Camera ha approvato, con 270 voti favorevoli, 33 contrari e 49 astenuti, il Ddl. di conversione del DL 34/2019, che ora passa all’esame del Senato per il voto definitivo. Il testo conferma la proroga dei termini di versamento per i contribuenti che svolgono attività interessate dai nuovi indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), che hanno sostituito gli studi di settore.

L’art. 12-quinquies del “DL crescita”, inserito in sede di conversione, infatti, prevede la proroga al 30 settembre 2019 dei termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, IRAP e IVA:
- che scadono nel periodo dal 30 giugno al 30 settembre 2019;
- nei confronti dei soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU